Aggiornare con regolarità i contenuti dei vostri profili social è il modo migliore per garantire alle fan page del vostro hotel un elevato numero di interazioni e condivisioni. Questo è utile sia per far crescere la visibilità del vostro brand, sia per migliorare il posizionamento del vostro sito nei motori di ricerca. Tuttavia, in alcuni casi, può accadere di trovarsi a corto di idee per i vostri post su Facebook, Twitter, LinkedIn, Google+ e così via.

Allora che fare? Anche in questo caso veniamo in vostro soccorso con una lista di 8 idee per pubblicare post sui profili social; per completare il quadro vi suggeriamo di dare uno sguardo anche alla nostra infografica “5 consigli per scegliere i contenuti giusti per un hotel”. 

Se vi state chiedendo come fare a sapere se i post che avete pubblicato sono efficaci, sappiate che oggi tutti i social includono nella loro interfaccia delle dashboard per i dati insight che consentono di monitorare alcune metriche. I dati più importanti da prendere in considerazione sono: la copertura (cioè il numero di persone cui è stato mostrato il vostro post o la vostra immagine); i commenti o, più in generale, le interazioni (likes, retweet, tag e così via); ed, infine, le condivisioni.

Sommando fra loro likes, commenti e condivisioni si ottiene un valore che risulta davvero utile per comprendere se la vostra pagina ha successo o meno e questo corrisponde ad un termine/concetto che a noi piace davvero tanto ed è quello di “Engagement” (coinvolgimento).

Detto questo, che ne dite di procedere con la nostra lista di idee per i vostri post su Facebook e sugli altri social? Perfetto, allora andiamo!

 

1 Liste “Top 10”

Le liste “Top 10” sono un tipo di contenuti semplice e veloce da creare, che si rivela anche molto facile da digerire da parte dagli utenti e dunque, proprio per questo, molto apprezzato.

Qualche esempio? Provate a pubblicare una “Top 10” dei migliori luoghi da visitare nei dintorni della vostra struttura oppure dei 10 indumenti che non devono mai mancare nella valigia dei vostri ospiti, accompagnando ciascun punto della lista con una foto: non sarà affatto difficile compilare da soli queste Top ed è quasi certo che in pochissimo tempo otterrete molte condivisioni.

 

2 Curiosità e novità sulla destinazione

Nessuno può resistere a leggere delle curiosità. A cosa ci riferiamo? A fatti poco noti, storie, racconti e leggende di luoghi e di persone, insomma tutto quello che può rendere più interessante e divertente il soggiorno dei vostri ospiti nella vostra città.

Oppure potete raccontare delle novità: vicino a voi hanno inaugurato un nuovo museo o una nuova mostra di pittura? Si è aperto qualche locale all’ultima moda nelle vicinanze? I vostri ospiti apprezzeranno moltissimo che siate voi a fornirgli queste informazioni, anche se altri già lo fanno.

 

3 Storie di clienti

Fra i vostri clienti abituali , ce ne sono alcuni che amano scrivere e-mail per dirvi quanto è stato piacevole il loro soggiorno presso la vostra struttura, magari condendo il tutto con qualche pittoresco racconto?

Allora che aspettate, chiedete subito loro il permesso di condividere i loro contenuti con i vostri seguaci su Facebook: non solo non dovrete faticare a scrivere voi qualcosa, ma otterrete così anche un valido testimonial.

 

4 Foto e video del “dietro le quinte”

Lascia che i tuoi seguaci sappiano cosa succede dietro le quinte del vostro hotel. Come? Mostrando video o foto divertenti del vostro staff che si prepara per un evento, oppure mentre si gode un momento di relax dopo una riunione impegnativa o al termine di un fine settimana pesante.

Uno dei video virali che ha ottenuto più di 20 mila visualizzazioni è stato quello di un hotel romano in cui lo staff, coinvolgendo anche qualche ospite, si è messo a ballare al ritmo di “Happy”. Un hotel di Phuket in Thailandia ha invece caricato su YouTube e condiviso sui social un video in cui il personale si metteva improvvisamente a ballare nella hall sotto gli occhi esterrefatti dei propri ospiti.

Questo tipo di comunicazione umanizzerà la vostra struttura e le persone saranno molto più in vena di prenotare.

 

5 Faq e sondaggi

Se il personale della reception dell’hotel riceve costantemente le stesse domande, potete sfruttare i social per soddisfare queste richieste dinanzi un pubblico più vasto. Questo potrebbe facilmente spingere i vostri seguaci a fare ancora più domande, interagendo e impegnandosi di più con il vostro hotel. Oppure, ancora meglio, potreste lanciare voi dei sondaggi per capire cosa i vostri utenti apprezzano di voi e cosa invece lamentano.

 

6 Beneficenza

Se siete impegnati in qualche attività di beneficenza o state raccogliendo fondi per qualche buona causa, non disdegnate di condividere queste informazioni sulla vostra fan page. Questo ovviamente migliorerà la vostra immagine e creerà anche un legame emotivo con coloro che hanno a  cuore la vostra causa.

 

7 Concorsi ed eventi

Avete promosso un concorso dentro la vostra struttura? Oppure state organizzando un evento particolare? Anche in questo caso dedicargli qualche post su Facebook e sugli altri social creando un vero e proprio “ronzio” con frequenti aggiornamenti non è male perché non solo arricchisce di contenuti la vostra pagine ma potrebbe servire ad attirare nuovi adepti. Quello che state facendo del resto ha anche un nome e si chiama Buzz Marketing!

 

8  Rassegna stampa

Uno foto del vostro hotel è stata pubblicata su un giornale locale o su una rivista nazionale? Un articolo su un portale turistico o su un sito di viaggi parla di voi? Condividete questi contenuti con i vostri seguaci su Facebook e sugli altri social in modo che possano vedere ciò che di buono gli altri hanno da dire su di voi.