Prima di decidere in quale albergo prenotare la propria vacanza, i viaggiatori visitano in media 38 siti e leggono almeno una dozzina di recensioni. Non finiremo quindi mai di dire quanto sia importante per un hotel curare non solo il sito web, ma anche e soprattutto la propria reputazione online.

Ma cosa si intende quando parliamo di reputazione online? Si fa riferimento solo alle recensioni che gli ospiti scrivono su di voi, che pure restano sempre un ottimo indicatore di come la vostra struttura viene percepita all’esterno, oppure c’è dell’altro?

Gli elementi che concorrono a costruire la buona reputazione di un hotel sul web sono in realtà  molteplici. Uno di questi è, ad esempio, la facilità di navigazione del vostro sito, oppure il fatto che la struttura sia segnalata adeguatamente sulle mappe di Google. Un altro fattore è la disponibilità della vostra struttura a dare informazioni oppure nell’interagire coi vostri ospiti sui Social.

Ecco dunque di seguito 9 consigli che possono aiutarvi a migliorare la reputazione online del vostro hotel, o più in generale la vostra brand reputation.

1  Rafforzare la propria presenza online

Per poter godere di una buona reputazione online, la prima cosa da fare è quella di avere una forte presenza sul web. Per questo avrete bisogno prima di tutto di un sito internet ben progettato, sia dal punto di vista grafico, sia per quanto riguarda la SEO  (acronimo di “Search Engine Optimization” o ottimizzazione dei motori di ricerca).

Il passaggio successivo sarà quello di creavi dei profili sui principali Social Media: Facebook ovviamente non deve mancare nella lista perché è quello più utilizzato, ma ad esso sono da affiancare anche altri Social come Twitter, Instagram, LinkedIn, Google+, Snapchat e così via.

Ovviamente i contenuti che pubblicate sui vostri Social non dovranno essere uguali a quelli che pubblicate sul sito, ma è sempre preferibile studiare delle strategie differenziate per ogni canale web in modo da trarre il massimo vantaggio possibile in termini di visibilità ed efficacia dei messaggi trasmessi.

2  Assicurarsi che le informazioni che date sui vari canali web siano coerenti

Oltre alla parity rate, quando avete a che fare con internet dovete tenere conto della parità di contenuti. Che significa? E’ molto semplice: se su un sito dite che la vostra struttura possiede camere ampie e spaziose e su un altro sottolineate solo che dalle vostre stanze si gode di un buon panorama, questo potrebbe generare confusione tra chi è in procinto di prenotare.

Fate dunque molta attenzione a dare informazioni coerenti sui vari canali che utilizzate per promuovere il vostro hotel sul web: non di rado capita di chiamare una camera in un certo modo, ad esempio “Suite Imperiale”, per poi battezzarla con un altro da un’altra parte.

Oppure, in alcuni casi, foto e descrizioni dei vari ambienti, che dovranno essere sempre molto curate, potrebbero non coincidere sui vari profili online, gettando nel panico i vostri possibili ospiti che potrebbero sentirsi disorientati e andare così a prenotare altrove.

3  Fare attenzione alla consistenza NAP

Per lo stesso motivo che abbiamo scritto sopra è molto importante dare informazioni coerenti a Google, ai Social e ai vari siti di recensioni online come Tripadvisor per quanto riguarda nome, indirizzo e numero di telefono.

Questo nella SEO è ciò che viene chiamato consistenza (o coerenza) NAP, acronimo appunto di Name, Addresse e Phone. Fra l’altro, avere lo stesso identico nome, indirizzo e numero di telefono su tutti i canali è una cosa ben vista anche da Google e dagli altri motori di ricerca, in quanto significa che siete in grado di fornire informazioni affidabili, quindi contribuisce a migliorare il vostro posizionamento nelle SERP.

4  Incoraggiare le recensioni da parte degli ospiti

Uno studio condotto sull’impatto delle recensioni online su coloro che devono prenotare una camera in hotel ha rilevato come un albergo a quattro stelle con 240 recensioni sia considerato molto più affidabile di una struttura a cinque stelle ma con solo qualche decina di recensioni.

E’ dunque molto importante incoraggiare i vostri ospiti a scrivere una recensione sulla vostra struttura una volta rientrati a casa. Questo lo si può fare in vari modi, ma quello più efficace consiste nell’inviare una e-mail di saluti alla fine del soggiorno, in cui oltre a ringraziare per la fiducia accordata potete anche mettere dei link a dei siti di recensioni per suggerire ai vostri clienti di esprimere la loro opinione.

5  Rispondere in fretta e nel modo giusto alle recensioni negative

Lasciare delle recensioni negative o dei reclami online dei clienti senza risposta sarebbe un grave errore in quanto rappresenta un grosso danno per la vostra reputazione sul web.

E’ dunque indispensabile rispondere in fretta e nel modo giusto alle recensioni negative: per sapere come fare leggete il nostro post “Come trattare le recensioni online” da cui potrete trarre molte informazioni utili.

6  Dare informazioni sulla destinazione nel vostro sito web

Fare del vostro sito web un’utile fonte di informazioni sulla vostra destinazione è sicuramente un bel modo per farsi ben volere dai vostri ospiti attuali e potenziali.

Ci sono ovviamente molti modi per farlo: potete ad esempio creare una mappa online di attrazioni e ristoranti locali, oppure realizzare una vera e propria guida sulle attività da fare nella vostra zona.

Nel selezionare i contenuti da aggiungere al vostro sito, pensate soprattutto al tipo di informazioni che i vostri ospiti vi chiedono di persona, o alle domande che solitamente vi pongono via e-mail o nei profili Social.

7  Creare e condividere video di alta qualità della vostra proprietà

I video possono essere un mezzo potente per promuovere il vostro hotel, anche questo lo abbiamo detto più volte e non finiremo mai di dirlo. Proprio come le recensioni online, la presenza di un bel video che mostri gli aspetti positivi della vostra struttura talvolta è in grado di convincere i vostri ospiti a prenotare da voi meglio di quanto facciano una marea di parole.

Sviluppare una strategia di video marketing è dunque un aspetto che ogni hotel dovrebbe considerare: se volete sapere come fare vi consigliamo di leggere il nostro post “Come creare contenuti video efficaci”.

8 Monitorare e monitorare

Vi segnaliamo infine che per poter gestire al meglio la vostra reputazione sul web, una delle cose che assolutamente dovete fare è assicurarvi in ogni momento come viene percepita la vostra struttura esternamente. Non solo, anche conoscere la brand reputation dei vostri competitors è certamente un fattore importante non solo per comprendere quali azioni dovete fare per aumentare il vostro punteggio medio nelle recensioni online o Brandscore, ma anche per decidere quali prezzi applicare alle vostre camere in un determinato periodo per ottenere un maggior numero di prenotazioni.

Uno strumento che può aiutarvi a gestire entrambi questi aspetti (monitoraggio del proprio Brandscore e di quello dei vostri competitors) è Habout di Hotelbrand, il quale oltre a permettervi di conoscere il punteggio medio ottenuto sulle recensioni pubblicate dagli utenti vi consente anche di individuare punti di forza e debolezza della vostra struttura secondo le opinioni formulate dai vostri stessi ospiti.