L’alta stagione si avvicina ed è il momento di affilare gli artigli! Ogni struttura ricettiva, B&B compresi, deve ora dare il meglio di sé per riuscire a vincere la concorrenza ed ottenere più prenotazioni. In questo articolo troverete quindi 18 idee per promuovere un Bed and Breakfast in alta stagione: si va dai consigli su come aggiornare il vostro sito internet, ai suggerimenti su come fare le vostre offerte stagionali, insomma tutto quello che serve per arricchire la vostra strategia di marketing ed attirare così un maggior numero di ospiti nella vostra struttura nel periodo che va da giugno a settembre.

1 Analizzare le recensioni ricevute nei mesi precedenti

L’analisi delle guest review è ormai un passaggio obbligato per chiunque gestisca una struttura ricettiva: oltre a permettere di rispondere alle recensioni negative, gestendo così la propria reputazione, consente di ottenere dei feedback sulla vostra offerta e in particolare di capire se c’è un divario tra aspettative e esperienza vissuta realmente dagli ospiti.

Non solo, il monitoraggio delle recensioni effettuato tramite tool di analisi della reputazione come Hotelbrand consente anche di utilizzare i commenti per mettere a punto nuove strategie di marketing: nel nostro caso, ad esempio, è possibile filtrare le guest review per paese di provenienza, al fine di individuare quali sono gli aspetti maggiormente apprezzati o meno nazionalità per nazionalità.

2 Usare le recensioni positive come prova sociale

Se siete riusciti ad ottenere molte recensioni positive, potreste ora sfruttarle come prova sociale da pubblicare sul vostro sito o sui vostri profili social. Nel caso, ad esempio, delle guest review pubblicate su Trip Advisor, se non lo avete ancora fatto è possibile utilizzare dei widget gratuiti per condividere direttamente i contenuti del noto sito di recensioni sulle vostre pagine. Altrimenti potete anche effettuare degli screenshot e condividere i punteggi ottenuti su sito e pagine social.

3 Mettere in risalto premi e riconoscimenti ricevuti

Avete per caso ricevuto dei premi o la vostra struttura è insignita di qualche menzione speciale? Qualche giornale di tiratura nazionale o sito di viaggi vi ha dedicato un articolo? Anche questi possono essere ottimi elementi di prova sociale quindi perché non darli un qualche risalto sul vostro sito o sui social?

4 Condividere contenuti generati dagli utenti

Se alcuni dei vostri ospiti hanno pubblicato foto del loro soggiorno nel vostro bed and breakfast su Instagram e Facebook, taggandovi nei commenti, non esitate a ringraziare e a ri-condividere l’immagine sui vostri profili, taggando a vostra volta.

5 Proporre offerte early booking

Se mancano alcuni mesi all’alta stagione, è possibile proporre delle offerte prenota prima, chiamate anche “early booking”, che consistono nel proporre uno sconto a tutti coloro che prenotano il loro soggiorno entro una certa data.

Questo ovviamente ha lo scopo di incentivare le prenotazioni con largo anticipo e può prevedere in alcuni casi delle limitazioni, come ad esempio permettere l’utilizzo della tariffa scontata solo su alcune tipologie di camere e per soggiorni di un numero minimo di notti.

6 Fare pacchetti a tema

Un altro modo per promuovere offerte particolari per il periodo estivo consiste nel proporre dei pacchetti a tema o pacchetti stagionali, che prevedano al loro interno una serie di servizi aggiuntivi. Per invogliare gli utenti a prenotare, il costo del pacchetto dovrà essere inferiore al costo dei singoli servizi più il soggiorno sommati insieme. Se la vostra struttura, essendo un Bed and Breakfast, non dispone di molti servizi aggiuntivi, sarà necessario stipulare accordi con società esterne per costruire un’offerta che sia davvero conveniente ed allettante.

Anche in questo caso Hotelbrand può aiutarvi in modo concreto in quanto vi permette di monitorare costantemente i prezzi dei vostri competitor, comparandolo con quelli della vostra struttura; abbiamo inoltre un algoritmo proprietario che, utilizzando dati già a sua disposizione, quali punteggio medio ottenuto nelle recensioni, occupazione e prezzo dei competitor, vi dice qual è il vostro miglior prezzo consigliato di vendita per ogni tipologia di camera.

7 Ideare sconti per categorie di persone

Analizzando gli ospiti delle passate stagioni, potreste riuscire ad individuare caratteristiche e interessi comuni da utilizzare per creare offerte ritagliate ad hoc. Avete ad esempio molte coppie sposate senza figli o famiglie? Provate a proporre sconti o pacchetti che prevedono esperienze per questo tipo di categorie. Se possedete i contatti diretti di queste persone, potreste anche inviare loro direttamente questa tipologia di offerta, sottolineando anche che si tratta di un riconoscimento speciale per la loro fiducia.

8 Fare vendite flash

Se possedete un account Instagram o Snapchat, potreste provare a lanciare delle offerte flash che prevedano sconti anche abbastanza ingenti (fra i 20 e il 30%) che scompaiano nel giro delle 24 ore: questa prerogativa, prima consentita solo con il social del fantasmino, ora è possibile anche con la nuova funzione Istagram stories, che permette di pubblicare foto e video di 10 secondi sul proprio profilo che rimangono visibili (a meno che non siano salvate diversamente) solo nell’arco di una giornata.

9 Aggiornare foto e video su sito e canali social

Ad ogni cambio di stagione è opportuno dare una rinfrescata anche alle proprie immagini sul web: se, ad esempio, la copertina del vostro profilo Facebook reca ancora la facciata del vostro B&B con la neve, forse è il caso di sostituirla con un’immagine più allegra e colorata che si ispiri invece all’estate. Lo stesso vale anche per il vostro sito e gli altri canali social: non è male in questo caso anche mostrare foto di eventi e attrazioni locali legati al periodo.

10 Aggiornare i contenuti del vostro sito o blog con eventi e attività stagionali

Oltre alle immagini, quando si avvicina l’alta stagione è bene anche aggiornare i contenuti di testo del vostro sito o blog, includendo anche notizie su eventi e attività legati al periodo primavera/ estate. Questo servirà senz’altro anche ad attirare maggiore traffico sulle vostre pagine web, oltre naturalmente ad informare i vostri ospiti su quello che avviene nella vostra destinazione.

In questo caso non ci sono limiti a quello che potete trattare: oltre a news su eventi e manifestazioni, parlate anche di tradizioni e leggende locali legate al periodo, trascrivere ricette di prodotti della vostra zona (gli stessi che magari servite a colazione nella vostra struttura) e fornire consigli per l’acquisto legati al particolare momento stagionale.

11 Organizzare concorsi a tema

Col cambio di stagione, cogliete l’occasione per proporre dei contest online sui vostri account Instagram e Facebook, mettendo in premio coupon sconto o altri gadget (ovviamente, prima di farlo, leggete sempre la normativa in materia al fine di non incappare in sanzioni). Ricordate che l’obiettivo principale di questo tipo di iniziative è quello di rafforzare l’interazione coi vostri clienti quindi cercate di individuare azioni ed incentivi che siano prima di tutto di loro gradimento.

12 Proporre attività extra legate al periodo e/o alla destinazione

Oltre a gite e escursioni che proponete di solito, sfruttate il momento per proporre delle attività extra legate alla stagione, o alla destiazione, come corsi di vela o pesca sportiva se siete vicino al mare, oppure, se pittura dal vivo o fotografia se al contrario siete in una città d’arte.

Questa personalizzazione della vostra offerta, che ovviamente dovrà tenere conto anche delle caratteristiche dei vostri clienti, vi permetterà anche di ottenere maggiore traffico dai motori di ricerca, soprattutto se avrete fatto di tutto per migliorarne il posizionamento.

13 Collaborare con aziende locali per personalizzare l’offerta

Per ampliare e personalizzare la vostra offerta, valutate anche la possibilità di sancire accordi con altre aziende locali (ristoranti, musei, ludoteche, stabilimenti balneari, ecc) al fine di offrire servizi aggiuntivi a costi più vantaggiosi.

Questa opportunità ovviamente non è valida solo per il periodo estivo, ma dovrà essere usata anche per tutto il resto dell’anno: è comunque vero che spesso è proprio durante la bella stagione che le persone amano riempire la loro giornata con molte più attività extra, quindi se saprete offrire loro un carnet di iniziative tale da soddisfare le loro aspettative, magari anche a prezzo scontato, di sicuro i vostri ospiti ne saranno più che soddisfatti.

14 Avviare una o più campagne di marketing sui social media

L’alta stagione si avvicina: come non pensare anche a fare dell’advertising su internet? Uno dei primi canali cui oggi si pensa sono i social, in particolare Facebook: fare pubblicità sulla piattaforma di Mark Zuckerberg è ormai un must per tutti coloro che vogliono migliorare le loro performance sul web.

Il nostro consiglio, in questo caso, è di mettere a punto delle campagne legate a dei target ben precisi che avete maggiori probabilità di riuscire ad intercettare tramite il social, iniziando con piccoli importi che eventualmente andrete ad aumentare in caso di risultati positivi.

15 Utilizzare Google Adwords

Oltre alla pubblicità su Facebbook, non dimenticate anche di programmare qualche campagna di Google Adwords per favorire soprattutto traffico e prenotazioni dirette sul vostro sito. Oltre al pay per clic, potreste utilizzare anche gli annunci di retargeting, che sono molto utili per migliorare il tasso di conversione delle vostre pagine.

Se non sapete come fare, il nostro consiglio è quello di rivolgersi ad una Web Agency specializzata, che di sicuro saprà darvi i migliori consigli su come fare (vi consigliamo di dare un’occhiata a tal proposito al nostro post “Come scegliere la migliore Web Agency per il vostro hotel”).

16 Migliorare la SEO del vostro sito

Se non avete un’agenzia che vi assiste per i contenuti del vostro sito, ricordate di controllare il posizionamento del vostro sito e di verificare che non ci siano errore e penalizzazioni SEO che rischino di peggiorare il rank delle vostre pagine. Anche in questo caso se non sapere come fare dovrete rivolgervi a degli esperti, i quali senza dubbio vi sapranno indicare i passi da compiere per migliorare la SEO del vostro sito.

Dal canto vostro, se non lo avete ancora fatto, prendete un po’ di tempo per rivedere e aggiornare la vostra scheda di attività commerciale su Google, accedendo al vostro account Google MyBusiness: controllate tutte le informazioni per vedere che non ci siano inesattezze e refusi, aggiornate le foto e se ci sono rispondete alle recensioni pubblicate dagli ospiti.

17 Inviare delle newsletter

Sapevate che il 90% delle email viene recapitato nella casella di posta in arrivo del destinatario previsto, mentre solo il 2% dei fan di Facebook vede i tuoi post nel loro feed di notizie? La posta elettronica si conferma quindi ancora uno dei canali maggiormente efficaci per raggiungere i propri clienti reali e potenziali.

Se quindi non avete ancora attivato l’iscrizione ad una newsletter sul vostro sito o blog, che ne dite di andare subito a farlo? Si tratta di un modo semplice e diretto per costruire una relazione con i vostri utenti, rafforzando la fidelizzazione e al tempo stesso rafforzare la vostra identità di marca. Questo col tempo farà aumentare le prenotazioni, anche perché riuscirete più facilmente anche a tenere i vostri clienti sempre aggiornati con le vostre novità e/o offerte.

18 Rivedere le vostre email di conferma, pre-soggiorno e post-soggiorno

Se come auspichiamo avete l’abitudine di inviare delle email di conferma, pre-soggiorno e post- soggiorno, dato che l’alta stagione si avvicina e avrete di sicuro meno tempo da dedicare a questa attività, perché non pensate di sfruttare questo momento per scrivere dei modelli di messaggio da usare a seconda delle circostanze? Ovviamente ogni volta dovrete personalizzarle con nome e cognome della persona interessata, però di sicuro risparmierete molto tempo perché non dovrete modificare il contenuto interno della email.

Se non l’avete ancora fatto, ricordate di aggiungere la richiesta di recensione nel messaggio di posta elettronica o whatsapp che inviate a soggiorno concluso ai vostri ospiti.